BUSALACCHI, ANNULLAMENTO DELLE ELEZIONI REGIONALI: IL TAR DICHIARA INAMMISSIBILE IL RICORSO

Il TAR dichiara inammissibile il ricorso elettorale proposto da Busalacchi per l'annullamento delle elezioni per il rinnovo dell'ARS
Palermo, 06/04/2018 - Come si ricorderà il dr. Francesco Paolo Busalacchi ha proposto un ricorso elettorale davanti al Tar Sicilia per l'annullamento del verbale di proclamazione degli eletti per il rinnovo dell'Assemblea Regionale Siciliana . E' intervenuto ad opponendum l'ex deputato regionale Vincenzo Giambrone, rappresentato e difeso dagli Avvocati Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia, eccependo l'irricevibilità del ricorso, perchè depositato fuori termine, nonchè l'inammissibilità dello stesso sotto molteplici profili,

ANAS SICILIA: A PALAZZO D’ORLEANS MUSUMECI INCONTRA I VERTICI DI ANAS PER UN FOCUS SUGLI INVESTIMENTI

Palermo, 6 aprile 2018 - Si è svolto questa mattina a Palazzo d’Orleans un incontro tra i vertici della Regione Siciliana e di Anas. All’incontro erano presenti, per la Regione, il Presidente Nello Musumeci, l’Assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità Marco Falcone e, per Anas, l’Amministratore Delegato Gianni Vittorio Armani, accompagnato da Ugo Dibennardo, Direttore Operation e Coordinamento Territoriale, Valerio Mele, Responsabile Coordinamento Territoriale Sicilia, Mario Avagliano, Responsabile Relazioni Esterne e Comunicazione, Fulvio Maria Soccodato, Responsabile Assetto Infrastrutturale Rete.

SGARBI ULTIMO ATTO. GLI “STATI GENERALI DEI BENI CULTURALI” A GANGI

“S’intende lasciare alla Sicilia gli strumenti utili alla predisposizione di un atto di indirizzo della politica culturale perché la gestione del patrimonio artistico produca. Sicilia/ Ultimo atto dell’assessore Sgarbi: gli “Stati Generali dei beni culturali” a Gangi. “S’intende lasciare alla Sicilia gli strumenti utili alla predisposizione di un atto di indirizzo della politica culturale perché la gestione del patrimonio artistico produca concretamente benefici economici e occupazionali”
PALERMO, 06/04/2018 - Si è tenuta il 4 aprile nell’Ufficio di Gabinetto dell’assessore regionale dei beni culturali, Vittorio Sgarbi, la prima riunione operativa preliminare agli “Stati Generali dei Beni culturali” in programma nei prossimi mesi a Gangi (Palermo) “ovvero la seconda conferenza regionale, dopo quella del 1991 - sottolinea Sgarbi - con la quale s’intende avviare un processo di riforma del settore.

LEGALITÀ ED ETICA: ANTOCI DEDICA IL RICONOSCIMENTO A DUE POLIZIOTTI SCOMPARSI GRANATA E TODARO

Concorso Nazionale Legalità e Cultura dell’Etica. Antoci: grazie al Rotary e alla Guardia di Finanza premiare questi giovani rafforza la società

Roma, 6 aprile 2018 – E’ con i giovani che si rafforza la società – commenta Giuseppe Antoci – Responsabile Nazionale Legalità del PD ed ex Presidente del Parco dei Nebrodi, intervenuto al Comando Generale della Guardia di Finanza di Roma nell’ambito della premiazione degli studenti vincitori del percorso Legalità ed Etica che, quest’anno, aveva come tema “L’Illegalità Ambientale danno per la Società Civile” organizzato dalla Commissione Interdistrettuale Legalità e Cultura dell’Etica dei Distretti Italiani del Rotary.

BIBLIOTECHE, OGGI INCONTRO AL MIUR CON ESPERTI DEL SETTORE

Che ruolo hanno le biblioteche, e più nello specifico quelle scolastiche, nella nostra società oggi? Quale funzione avranno in futuro? Sono e possono essere sempre di più un luogo di accesso alla conoscenza, un sostegno all’apprendimento? Rappresentano spazi pubblici di inclusione, di aggregazione, di coesione sociale? Sono solo alcuni dei temi che sono stati dibattuti questa mattina al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca dalla Ministra Valeria Fedeli, da esperti del settore e rappresentanti del mondo bibliotecario, nel corso di una conversazione sul futuro delle biblioteche scolastiche nel nostro Paese.

PIRAINO GIOVANE E SOLIDALE: PIANO SPIAGGIA UN IMPEGNO NON MANTENUTO

06/04/2018 - Il Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo, comunemente conosciuto come “Piano Spiaggia”, è il documento di pianificazione, che individua le modalità di utilizzo del litorale marino e ne disciplina gli usi, sia per finalità pubbliche che per iniziative connesse ad attività di tipo privatistico, regolamentate mediante rilascio di concessioni demaniali. Malgrado il pubblico impegno assunto dall’attuale Amministrazione di dotare, già dall’estate 2018, il Comune di Piraino dell’importante strumento di organizzazione e programmazione, ad oggi nessuna proposta è approdata in Consiglio Comunale così come previsto dalla normativa vigente.